PASTA LA MOLISANA ANCORA PROTAGONISTA CON IL CIRCOLO DEI BUONGUSTAI

E’ passato un anno intenso fatto di eventi, lezioni, show cooking dove la pasta “La Molisana” è stata protagonista delle ricette dello chef Fabio Campoli. Anche per il 2014 continua questa “gustosa” collaborazione tra il Circolo dei Buongustai e il brand dei pastifici italiani più noti e di qualità. La Molisana sceglie nuovamente di far parte del paniere delle “buone cose” con la sua storia e le sue antiche tradizioni. Un marchio che negli ultimi anni si è imposto sul mercato con un’immagine moderna, ma che sa fare la pasta buona come una volta. Un pastificio di antiche tradizioni, nato agli inizio del '900 come bottega artigianale in parallelo al molino dei fratelli Ferro, che negli anni si è trasformato in un'azienda moderna e innovativa, attenta alla qualità e all'etica di produzione. Queste i punti cardine dell’azienda, voluta dallo chef Fabio Campoli tra i suoi partner. Il Circolo dei Buongustai sempre attento, infatti, alle aziende “made in Italy” e ai prodotti di grande qualità, ritrova ne La Molisana un modo di lavorare e pensare il prodotto secondo antiche regole e sapori, il rispetto e la valorizzazione del territorio, senza però tradire una visione nuova nei confronti della tecnologia. Una coniugazione perfetta tra tradizione e sperimentazione, come lo stesso chef vuole e cerca nella sua cucina. “La collaborazione con il Circolo rientra perfettamente nella filosofia di spiegare la qualità come mission aziendale e di rendere il consumatore giudice unico della bontà del prodotto - racconta Rossella Ferro, Responsabile Marketing. La Molisana si attesta il 5° brand nazionale nel settore della pasta di semola, mettendo a frutto l’innegabile vantaggio competitivo di gestire l’intera filiera produttiva, dal chicco di grano alla tavola. “Grazie all’esperienza tramandata di generazione in generazione, possiamo reperire la materia prima migliore e trasformarla in semola eccellente per ottenere un prodotto pasta top di gamma.” Quest’anno è stata decretata una best performer per la capacità innovativa che spinge l’azienda ad ascoltare il mercato per soddisfare nuove richieste. Solo 8 mesi fa ha lanciato il nuovo Spaghetto Quadrato®, diventato un best seller, attestato al numero 7 tra i formati più venduti. Piace per il suo spessore importante, per la porosità che cattura il condimento e per la performance in cottura che ha convinto anche gli chef più esigenti. Vedremo a brevissimo nelle principali programmazioni televisive uno spot che è stato protagonista sul web. Ma l’azienda è sempre in fermento e sta per introdurre a scaffale due nuove referenze: la farfalla rigata e l’orecchietta rigata, entrambe rigorosamente al bronzo e con spessori corposi. Siamo inoltre convinti dell’importanza di dare valore e visibilità alle eccellenze che devono impegnarsi per fare rete e creare sinergie- conclude Rossella Ferro - Quindi continuiamo con entusiasmo questa avventura con lo chef Fabio Campoli e con un entusiasmo che vorremo fosse contagioso e generasse un “circolo virtuoso”.