Inaugurato con successo il ciclo di lezioni dello chef Fabio Campoli.

S’Campoli di Cucina per imparare, degustare, scoprire…una serie di appuntamenti mensili pensati e curati dal Circolo dei Buongustai e dalla Tenuta agricola dell’Uccellina, che avranno come protagonisti ingredienti tipici, stagioni e sapori interpretati dallo chef Fabio Campoli. Sabato 1 febbraio si è svolta, nonostante il brutto tempo, presso il ristorante Torre del Gusto la prima puntata di un ciclo di incontri formativo-gourmet. Avvio di gran successo sia tra i “banchi di scuola” che a tavola, vista la soddisfazione degli ospiti. Lo chef e presidente del Circolo dei Buongustai in questa prima giornata dal titolo “Oltremare” ha costruito un menu intorno ai sapori della Maremma, utilizzando prodotti tipici del territorio come l’olio o il vino prodotti nella Tenuta, la carne di maremmana sempre degli allevamenti della Tenuta, il riso e le verdure biologiche dei dintorni, fino ai pecorini toscani, i cantucci e il vin santo. Dalla lezione della mattina al pranzo che ha chiuso in bellezza il percorso formativo-degustativo Fabio Campoli ha conquistato letteralmente i suoi “allievi”: “Le mie lezioni di cucina vogliono essere non solo un piacevole intrattenimento o un momento di scoperta, ma un percorso ricco di consigli che ci aiuterà a scoprire quanta passione e bontà c’è a La Torre del Gusto e in questa stupenda location immersa nella natura che ci ospita”. Una personale visione e interpretazione di un territorio e di tradizioni antiche e importanti che rivivono e si trasformano nella sua cucina, seguendo l’unica logica valida: la passione per le buone cose. Antipasti gourmet e piatti della tradizione, innovati e rivisti, secondo un percorso culturale e di gusto, un esempio i “crostini tipici toscani con il patè di fegato” e “il carpaccio di Maremmana” affiancati a un “Risotto al vermentino con carciofi e briciole di maremmana”, il “brasato al vino Tango” e per chiudere in bellezza “l’isola che non c’è”, un dolce composto da frutta sciroppata, meringa all’italiana su un letto di crema al vino santo. Già pronto il calendario con i prossimi appuntamenti: 29 marzo - “Mescol’arti” in cui Fabio Campoli interpreterà le arti attraverso i sapori, 3 maggio - “Cucina d’Amare” in cui si parlerà e si degusteranno i sapori del mare e 7 giugno - “E…state con noi” per scoprire i profumi dell’orto. Il programma delle prossime giornate prevede oltre al corso di cucina e al pranzo con i piatti proposti e ideati dallo chef, un tour della Tenuta a piedi alla scoperta del suo territorio e delle attività produttive. Un percorso naturalistico tra i vigneti, gli uliveti fino alla Torre che domina la collina. Al rientro mini degustazione dei prodotti del Tuscany Corner: olio, vino, mieli, confetture, tutto prodotto nella Tenuta o selezionato dai consorzi e dai piccoli produttori del territorio, scelti con attenzione dallo chef Campoli, che ama la qualità e la produzione fatta a coscienza. Gustose giornate che possono trasformarsi in un weekend interamente dedicato al gusto. La Tenuta dell’Uccellina e il ristorante Torre del Gusto hanno pensato, infatti, anche a un soggiorno completo dal venerdì a domenica in cui cucina, cibo e natura saranno le protagoniste assolute. Per scoprire i costi della giornata http://www.tenutauccellina.it/corsi-cucina/ Per scoprire il pacchetto “Soggiorno e Corso di cucina” http://www.tenutauccellina.it/offerta-corso-di-cucina/ oppure potete contattare lo staff di Reception allo 0564-597104 o mandando una mail a info@tenutauccellina.it