Il Gran Galà 2013: qualità e comunicazione per vino e food

Anche quest’anno torna il Gran Galà, giunto con successo alla sua terza edizione.Un progetto fortemente voluto e ideato dall’Ais di Frosinone per la valorizzazione delle eccellenze enogastronomiche del territorio. Cibo, qualità e comunicazione questi i cardini attorno a cui ruota l’evento AIS che ogni anno ospita grandi nomi della cucina italiana e registra il pieno di presenze. L’ospite d’onore di quest’anno che avrà il compito di deliziare i palati dei partecipanti è lo chef Fabio Campoli, Presidente del Circolo dei Buongustai , sempre impegnato nella promozione della cultura del food e della cucina italiana, ricca di storia e qualità. A lui il compito di creare un menu e una serie di piatti da abbinare ai vini proposti, dando vita a un percorso di gusto originale, tra innovazione e tradizione. “Con il progetto “Qualità e comunicazione” - spiega il direttivo – vogliamo valorizzare quanto di meglio il nostro territorio offre in ambito enogastronomico, da una parte facendo conoscere ad enti ed istituzioni il ruolo svolto dall'Associazione italiana sommelier, da sempre impegnata nella formazione e nella comunicazione del settore enogastronomico; dall'altra, premiando produttori, giornalisti e altre figure professionali che contribuiscono a diffondere una corretta cultura del vino e del cibo. Fondamentale, a nostro avviso, è il concetto di qualità, che deve essere il fulcro degli sforzi profusi dalle aziende nei processi di produzione” Domani, venerdì 12 luglio, alle 11, presso Casale Montelena, si terrà la conferenza stampa di presentazione del Gran Gala. Alla conferenza stampa saranno presenti il direttivo provinciale dell'Ais, con la delegata Angelica Mosetti, e Fabio Campoli racconterà il suo legame con il territorio, dando qualche anticipazione sulle sue proposte gastronomiche per la serata. La conferenza stampa si terrà presso Casale Montelena, Catering & Events, in via Montelena Nuova, a Tecchiena di Alatri.