Fabio Campoli firma il Vernissage di Von Hagens, ospite della capitale

Il Circolo dei Buongustai ricomincia la sua stagione con un debutto nel mondo dell'arte. Si intitola Body worlds la mostra di Gunther Von Hagens, il coraggioso artista che ha già fatto parlare di sé in tutto il mondo e che verrà ospitata a partire dal 14 settembre (data ufficiale per il pubblico) presso le Officine Farneto (zona Stadio Olimpico). Un artista discusso dalla critica e dal pubblico, che non smette mai di stupire con la sua arte “scientifica” e provocatrice. Per la serata di inaugurazione dell'evento artistico è stato scelto il Circolo dei Buongustai, oramai firma d'eccellenza per gli eventi della capitale. La cucina del grande chef Fabio Campoli sarà protagonista di uno dei vernissage più attesi della capitale. Lunedì 12 è prevista la cena di gala per l'anteprima della stampa, mentre martedì 13 il buffet di gala per la serata iniziale, in entrambi i casi Von Hagens sarà l'ospite d'onore e tra una domanda e l'altra dei giornalisti, potrà apprezzare l'arte culinaria di Fabio Campoli. Gunther Von Hagens è celebre per i suoi cadaveri plastificati. L'anatomopatologo tedesco ha inventato, infatti, la cosiddetta Plastinazione, una particolare tecnica che permette di conservare il corpo umano sostituendo i liquidi interni con determinati polimeri di silicone. Questa operazione rende i reperti organici rigidi e inodori e mantiene intatti i colori dei tessuti. Nella mostra che si terrà a Roma fino a febbraio 2010, il bizzarro artista esporrà dei corpi umani da lui stesso elaborati in pose di opere famose: questa è l'unica esposizione al mondo dedicata all'anatomia umana e si avvale del prezioso supporto dell'Institute for Plastination, a cui molti hanno donato il proprio corpo per affidarlo all'eternità. Uno stile senza dubbio originale, ma molto contestato e ricco di polemiche sia sulla sfera artistica che erica, ma Von Hagens continua per la sua strada e arriva nella città eterna per presentare la sua arte, le sue opere e il suo tentativo di regalare, in un certo senso, l'immortalità. Dal 14 Settembre fino al 12 Febbraio 2012 per gli appassionati o i curiosi vi attende, dunque, questa mostra originale presso le Officine Farneto.