CON “MANGIAIMPARA” TUTTI A SCUOLA DI CORRETTA ALIMENTAZIONE

Si sono concluse con successo le tre giornate di Mangiaimpara, il progetto di sana e corretta alimentazione in età evolutiva, ideato e promosso dall’Assessorato alla pubblica istruzione del Comune di Guidonia, in collaborazione con il Circolo dei Buongustai di Fabio Campoli e l'azienda BioRistoro Italia. Dal 23 al 25 maggio tutte le classi delle scuole primarie e secondarie di primo grado di Guidonia hanno partecipato accompagnati dagli insegnanti alle tre giornate formative tenutesi presso il multisala The Space di Guidonia. Il progetto, firmato dallo chef Fabio Campoli, ha l’obiettivo di sensibilizzare al consumo di cibi sani e di qualità sotto il profilo nutrizionale attraverso un percorso formativo ed educativo per una corretta alimentazione. Tra i relatori, che si sono confrontati con i piccoli protagonisti (dai 6 ai 13 anni), oltre allo chef Campoli, erano presenti il dr. Vito Ruscio dell’Asl di Roma, Alessandro Marini dietista di Bioristoro e il nutrizionista Dante Terreri, che hanno spiegato cosa significa “saper mangiare”, cosa mangiare e in quali quantità. Ospite del tutto speciale l’attore e comico Lallo Circosta, testimonial del progetto nello spot appositamente realizzato. Questi giorni di incontro con gli alunni sono stati molto utili, sia per gli stessi curatori del progetto che per gli insegnanti, a capire quali sono i gusti dei bambini, come percepiscono e interpretano alcuni comportamenti alimentari. Spesso mancano le nozioni base teoriche e pratiche per una alimentazione corretta, da qui derivano poi quelle cattive abitudini o i molti strappi alle regole che a lungo andare intaccano il benessere dell’organismo. Moderatore delle tre giornate è stato il direttore del Circolo dei Buongustai, Armando Albanesi, che ha coinvolto grandi e piccoli in una serie di domande, confronti e discussioni: “è stata una bella esperienza, e poi dai bambini si impara sempre, e da questo primo incontro abbiamo capito come correggere alcuni errori e diffondere una buona cultura alimentare”. Soddisfatto anche l’Assessore Palma dell’avvio di questo progetto, che continuerà all’interno delle singole classi con il contributo degli stessi insegnanti. “Tra le sfide della società – dichiara l’Assessore - la scuola si trova ad affrontare anche il compito di insegnare a mangiare in modo sano e corretto. Da questa convinzione nasce il percorso di MangiaImpara, basato sull’esperienza diretta, sui video-clip, su attività ludiche e momenti di approfondimento, rappresenta un primo passo per contribuire a far riflettere i ragazzi sui comportamenti alimentari più sani e guidarli verso uno stile di vita corretto nel rispetto della salute e dell’ambiente”. Come ci tiene anche a sottolineare lo chef Campoli: “tutto ciò è stato studiato nell’ottica di contribuire ad orientare correttamente i ragazzi e le famiglie rispetto alle problematiche alimentari che si sviluppano in particolare nell'età evolutiva, evitando così problemi futuri di obesità o dismetabolici”. E’ stato anche presentato il concorso dedicato agli studenti partecipanti, che li vedrà protagonisti nella realizzazione di una ricetta creata da loro, interpretando i principi di una sana e corretta alimentazione. Entro la fine dell’anno 2011 verranno selezionate le migliori ricette e proclamata la vincitrice in una giornata di festa organizzata dal Circolo dei Buongustai al Centro Agroalimentare Roma.