LA CUCINA DI CAMPOLI PER I MIGLIORI FORMAGGI D’ITALIA, INSIEME AGLI CHEF DEI POTENTI.

Grolle d'Oro Formaggio d'Autore Il Miglior Formaggio d'Italia compie dieci anni e per festeggiare questa edizione Caseus Montanus rinnova ancora una volta la collaborazione con lo chef Fabio Campoli e il suo Circolo dei Buongustai. Dal 2 al 4 dicembre il Centro Congressi del Grand Hotel Billia di Saint Vincent ospiterà la decima edizione delle Grolle d'Oro Formaggio d'Autore, rassegna ideata da Gerardo Beneyton e organizzata da Caseus Montanus, con la Regione Autonoma Valle d'Aosta, sotto l'egida del Ministero per le Politiche Agricole Alimentare e Forestale con la partecipazione tecnica dell'Onaf, l’alta professionalità culinaria del Circolo dei Buongustai di Fabio Campoli e del suo Brand manager Stefano Mileto, che curerà l’immagine dell’evento. Obiettivo della manifestazione è la valorizzazione dei migliori formaggi provenienti da tutta Italia per favorire la conoscenza e rafforzarne la presenza nei mercati, senza dimenticare - come tiene ad evidenziare lo stesso Beneyton – l’esaltazione del “made in Italy” ed in particolare le produzioni agroalimentari che fondono storia a tradizione coniugando qualità e territorio. Alla rassegna sono iscritti i formaggi provenienti da tutte le regioni d'Italia che saranno suddivisi in categorie e saranno giudicati da una giuria presieduta da Eugenio Del Toma, docente di scienza dell'alimentazione al Campus medico di Roma e Carlo Raspolini, autore di UnoMattina e Linea Verde. “Sarà – ha assicurato Gerardo Beneyton, presidente di Caseus Montanus – un evento speciale per una manifestazione eccezionale, che vedrà ospiti arrivare da ogni parte del mondo”. Dichiarazione pienamente condivisa dallo chef Fabio Campoli: ”sarà un grande evento dove trionferà il made in Italy, la nostra storia e la tradizione della cucina italiana. I formaggi italiani sono uno dei nostri patrimoni gastronomici che va tutelato e fatto conoscere. Qui lo scorso anno ho assaggiato dei prodotti di altissima qualità e conosciuto produttori che lavorano con passione secondo antiche tradizioni casearie”. Fitto il programma dei tre giorni di Grolle d’Oro, tra assaggi, degustazioni, ricette, workshop, ospiti d’onore internazionali e premiazione. Per festeggiare degnamente questo decimo compleanno, Grolle d’Oro apre i confini a una serie di personaggi importanti, tutti rigorosamente accompagnati dai propri chef, che avranno modo di conoscere e portare le bontà italiane nei loro paesi e soprattutto nelle loro cucine. Questo anno, infatti, testimoni e coprotagonisti della tenzone casearia saranno i cuochi delle cucine più importanti d’Europa. Mark Flanagan cuoco di corte per la famiglia reale inglese, Christian Garcia chef di Alberto di Monaco, Bernard Vaussion chef del capo di stato francese e Jesper Vollmer chef della casa reale danese, prepareranno le ricette da eseguire con i formaggi vincenti. Tutti coordinati in cucina dallo chef, eccellenza dello stile italiano, Fabio Campoli. Un evento nell’evento degno di nota e che sarà coordinato dal Circolo dei Buongustai. Grolled’Oro per il Circolo dei Buongustai rappresenta l’ennesimo appuntamento di successo dell’anno. Dopo la scorsa edizione è nato un forte connubio filosofico e di obiettivi con Caseus Montanu nato per diffondere la cultura casearia e gastronomica attraverso una grande cucina, che è quella di Fabio Campoli, e che li ha portato in giro per l’Italia e nel mondo, vicino alle grandi istituzioni o esponenti del nostro Governo e ai campioni dello sport”. Ci tiene a ricordare Armando Albanesi direttore del Circolo: “Dalle olimpiadi di Vancouver ai campionati nazionali di Sci a Falcade, dal Giro d’Italia alla Festa della Marina Militare fino all’ultimo successo riscosso presso il Parlamento Europeo dove il Circolo dei Buongustai ha curato una cena di gala in rappresentanza dell’eccellenza gastronomica italiana, l’incontro con CaseusMontanus si è saldato e ha prodotto grandi e importanti eventi di cui andiamo fieri”.