CHEF IN FESTA AL IV CAMPIONATO DI RISTORAZIONE COLLETTIVA

Più di 50 cuochi sono scesi in gara al IV Campionato di Ristorazione Collettiva, domenica 18 ottobre al CAR di Guidonia. Una giornata di competizione, di festa e di confronto per un settore sempre più in crescita in Italia. “Professione inmensa” rappresenta l’unico evento in Italia che vede protagonisti tutti quegli chef che quotidianamente fanno mangiare milioni di italiani. 17 i team iscritti nelle diverse categorie in competizione (scolastica, sanitaria, aziendale e militare) hanno presentato i loro menù alle quattro giurie che si sono alternate e hanno esposto al pubblico le loro creazioni gastronomiche. In gara aziende arrivate da tutta Italia e le Forze Armate in rappresentanza delle mense militari. Dopo una concitata sfilata di vassoi e prelibate pietanze la giuria ha emesso il suo verdetto premiando: Ciro Molaro, Mario Campoli e la dietista Anna Napolitano di Ri.Ca. per la categoria scolastica; Fabrizio Desideri, Damiano Valentini e Paola Russo di Bioristoro Italia per la categoria sanitaria; Francesco Corcontento e Massimo Sustrico in gara per Blu Cooperativa Sociale per la categoria aziendale. Infine primo premio per la categoria militare e premio assoluto con il maggior punteggio al team dell’Esercito, già vincitore della scorsa edizione, composto da Gianfranco De Iorio e Gianfranco Pettrone. Premio speciale per l’Estetica va alla Marina composta dal team militare e dal team della Scuola di Taranto, rappresentati da Angelo Cappadocio, Domenico Truncellito, Alessandro Casule, Rita La Gioa e Anna Rita Salamino. Non è stata solo una giornata di competizione, ma anche di grande spettacolo e intrattenimento. Tanti gli ospiti professionisti, tecnici e tanti volti noti dello spettacolo nel ruolo di giudici di gara. Presenti Elisa Isoardi, conduttrice della Prova del Cuoco e madrina di questa manifestazione, Eva Crosetta conduttrice di Linea Verde, Giuseppe Sciacca regista Rai e presidente onorario del Circolo dei Buongustai, la direttrice di Diva e Donna Silvana Giacobini che ha presentato il suo nuovo libro “Conosco il tuo segreto” e poi il campione Nino Benvenuti, il Maggiore Paolo Capizzi del meteo rai. Tutto sotto la regia e la direzione artistica di Armando Albanesi, mattatore di questo grande evento, riconosciuto nella sua importanza e patrocinato dal Ministero delle Politiche Agricole, dal Ministero della Difesa e dall’Assessorato all’agricoltura della Regione Lazio. L’idea dello chef Fabio Campoli, Presidente del Circolo dei Buongustai, risulta essere vincente, la manifestazione rappresenta, infatti, un momento di incontro e di confronto utile per i professionisti del settore, che non devono sentirsi vinti o vincitori, ma protagonisti assoluti con la loro professionalità, passione ed etica. Come conferma lo stesso Campoli: “sono professionisti spesso considerati di serie b, ma a mio avviso è più difficile cucinare per 1000 persone al giorno che per 100 come si fa in qualsiasi ristorante. Il Campionato di Ristorazione nasce, dunque, con l’intento di mettere sotto la lente d’ingrandimento la realtà quotidiana delle nostre mense, è un progetto che porto avanti non solo come chef ma soprattutto come utente. Ecco perché mi trovo spesso ad affrontare questo tema, su cui c’è molto da dire e molto da fare per migliorare questo settore dalle alte potenzialità”. Un evento , dunque, che promette di crescere e di andare ben oltre la semplice competizione.